sabato 12 maggio 2018

UNA L.I.M. PER LA SCUOLA DEL NOSTRO QUARTIERE

Stare accanto alla scuola e sostenerla con iniziative ed interventi a vantaggio degli alunni e delle alunne della zona: è questo uno degli obiettivi principali – oltre all’aspetto più aggregativo attuato di stagione in stagione – che la nostra Associazione si è prefissata fin dalla sua costituzione. In linea con tale impegno si è provveduto a donare alla scuola San Giovanni Bosco di Cascinare una nuova L.I.M. con videoproiettore e computer, montata dai tecnici ieri pomeriggio. 

I dispositivi sono stati acquistati grazie ad una donazione effettuata dalla nostra Associazione ma anche alla collaborazione di genitori del territorio che, con la loro partecipazione ad iniziative ad hoc, organizzate proprio per raccogliere fondi, ci hanno permesso di raggiungere l’obiettivo ed effettuare un investimento per la nostra scuola di Cascinare. 
Il momento del montaggio
La L.I.M. (lavagna interattiva multimediale) è una superficie interattiva su cui è possibile scrivere, disegnare, allegare immagini, visualizzare testi, riprodurre video o animazioni. E’ uno strumento di integrazione con la didattica d'aula poiché coniuga la forza della visualizzazione e della presentazione tipiche della lavagna tradizionale con le opportunità del digitale e della multimedialità.

Il nostro sogno sarebbe quello di poter dotare ogni aula di un dispositivo di questo tipo ma sarebbe un impegno troppo grande e per il momento abbiamo compiuto un primo passo. In futuro vedremo se sarà possibile intervenire ancora. Lo scorso anno avevamo donato alla scuola un proiettore per l’unica L.I.M. di cui la scuola di Cascinare disponeva ed ora abbiamo pensato a tutti i dispositivi necessari da dotare ad un’altra classe. Sarebbe bello poter avere in tutte le aule dispositivi moderni e all’avanguardia: non è escluso che in futuro, sempre con la collaborazione di chi vorrà darci una mano visto che la nostra è un’Associazione senza scopo di lucro, si possa fare qualcos’altro di positivo per la nostra scuola e, di riflesso, per i nostri bambini e le nostre bambine.

Chi sostiene la nostra attività ci permette anche di realizzare tutto ciò! 

lunedì 23 aprile 2018

#IOLEGGOPERCHE', SECONDA TAPPA!



Si celebra oggi, 23 aprile, la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore e cogliamo l’occasione per rendere nota una delle ultime iniziative di cui ci siamo resi protagonisti.
In attuazione del progetto #ioleggoperchè - che ci ha visti a donare, assieme a genitori volenterosi, libri alla Scuola Primaria “San Giovanni Bosco” di Cascinare e all’Infanzia “Arcobaleno” di Castellano – ci siamo fatti, ancora una volta, messaggera di buone letture. 

Come avvenuto per la precedente edizione, anche quest’anno abbiamo consegnato un pacco di libri arrivati dalle case editrici che hanno aderito al progetto #ioleggoperchè, andati ad arricchire la biblioteca scolastica. Nei prossimi giorni la consegna sarà effettuata anche all’Infanzia di Castellano.

Abbiamo partecipato con piacere come messaggeri per poter donare alla scuola tanti bei libri che, ci auguriamo, possano essere dati in prestito ai bambini o letti in classe. L’auspicio è quello che non restino negli scaffali della scuola ma che possano passare di mano in mano per diffondere il piacere della lettura. Crediamo molto nel valore della lettura ad ogni età e ringraziamo tutti quei genitori che ci hanno permesso di amplificare la donazione di libri comprando loro stessi dei volumi che sono poi stati consegnati a scuola assieme alla nostra donazione: il raddoppio di questi giorni da parte delle case editrici si somma alla prima donazione a suo tempo effettuata e, complessivamente, alla Primaria di Cascinare sono arrivati una cinquantina di volumi.
La consegna è stata fatta a scuola dalla presidente dell’Associazione, Sabrina Malvestiti e da alcune mamme-lettrici associate.


lunedì 26 marzo 2018

ORA DELLA TERRA 2018

Attenti ed incuriositi, meravigliati e pronti a fare la loro parte: i bambini e le bambine che hanno partecipato con noi, assieme alle loro famiglie , all’Ora della Terra, hanno dato il loro contributo alla difesa della Terra. 

Hanno riflettuto sulla necessità di tenere comportamenti rispettosi nei confronti dell’ambiente, hanno imparato cosa significhi il riscaldamento globale e quali conseguenze possa provocare, hanno compreso che ogni piccolo gesto, anche compiuto dalle mani di un bambino, è prezioso. 

 
Grazie alle letture a tema proposte dai genitori-lettori volontari sabato pomeriggio, si è potuto riflettere su cosa voglia dire fare la propria parte per difendere la Terra. 

Evitare gli sprechi, riciclare in modo corretto, non gettare rifiuti in giro in maniera indiscriminata: c’è tanto da fare ed ognuno di loro ha preso l’impegno a tenere comportamenti corretti facendosi anche portavoce presso le loro famiglie.
 
 
L’appuntamento con l’Ora della Terra, oramai diventato una tradizione per l’Associazione Arcobaleno, ha poi avuto un momento creativo: bambini e bambine sono stati invitati a creare delle originali e personalissime lanterne usando materiali di riciclo. Il frutto del loro lavoro è stato poi utilizzato per illuminare il cammino durante la passeggiata proposta sotto le stelle a chiusura dell’iniziativa.
Ringraziamo le famiglie che hanno scelto di trascorrere una serata con noi per un momento di condivisione, di aggregazione, di divertimento ma anche di riflessione. E’sempre bello condividere occasioni per stare insieme ed è ancor più bello, per un bambino, avere accanto la propria famiglia in giornate così.

sabato 23 dicembre 2017

TUTTI A SCUOLA PER LE STORIE DI NATALE

Anche quest'anno un bel gruppetto di mamme e papà ha partecipato alle letture ad alta voce in classe sia alla scuola per l'Infanzia Arcobaleno che alla scuola primaria San Giovanni Bosco. Due appuntamenti come sempre emozionanti per grandi e piccini: i grandi hanno vestito i panni di lettori natalizi con tanto di cappellini e cerchietti a tema. I piccoli, come di consueto, hanno fatto da uditori ed hanno seguito con interesse ed anche con qualche sorriso le storie proposte.


Per noi è diventato un appuntamento importante, quello che iniziamo ad ottobre in occasione della campagna di letture a voce altra #libriamoci e che poi ci propone l'appuntamento natalizio così come quello di primavera. 
Non possiamo non ringraziare le insegnanti che, come sempre, sono state collaborative e si sono prestate anche come lettrici dell'ultimo minuto o ci hanno aiutato a sfogliare i libri che abbiamo proposto ai bambini.

E' stata anche l'occasione per un dolce scambio di auguri lasciando ad ogni bambino un piccolo dono (piccino piccino) visto che siamo alla vigilia di Natale.

Ora l'appuntamento con la nostra Associazione è per domani pomeriggio, giorno della Vigilia di Natale, quando Babbo Natale consegnerà i doni ai bambini buoni, nel suo Giardino. Dalle 16.30 alle 17.30 (perchè poi dovrà volare via con le sue renne per andare ad accontentare bambini di altre parti del mondo) l'appuntamento è al giardino di Via Pascoli.

martedì 19 dicembre 2017

TANTE LE LETTERINE CONSEGNATE A BABBO NATALE!

Il freddo non è riuscito a mettere in discussione l’emozione che tanti bambini hanno provato, nella giornata dell’apertura del Giardino di Babbo Natale, a Cascinare, per la consegna della letterina più preziosa dell’anno. Nonostante le basse temperature riservate nel pomeriggio, tanti bambini e tante bambine hanno fatto visita a Babbo Natale per consegnare la letterina a cui, in questi giorni, verrà data risposta grazie alla collaborazione dei nostri volontari che, nelle vesti di infaticabili Elfi, si sono subito messi al lavoro.

Così, tra un fiocchetto di neve ed un vento gelido, il “Natale d’incanto” proposto a Cascinare dall’Associazione, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ha comunque sfidato il freddo ed ha portato tante famiglie a vivere un momento di magia e tanti bambini tra le braccia di un Babbo Natale affettuoso e pronto ad accogliere grandi e piccini a braccia aperte. 

Il pomeriggio si è aperto con l’intrattanemento musicale di due zampognari che hanno offerto musica tradizionale natalizia dal vivo per tutta la durata dell’evento: da piazza Leopardi ci si è spostati in corteo verso il Giardino di via Pascoli dove ha avuto luogo la magia. Un ambiente addobbato a festa, un Babbo Natale sorridenti, quattro dolcissimi Elfi suoi collaboratori ed i volontari dell’Associazione Arcobaleno hanno creato un ambiente capace di far dimenticare il freddo pungente.
Ora, tutti coloro che hanno consegnato la loro letterina sono in attesa della risposta che arriverà da qui a breve. Per chi non avesse potuto partecipare personalmente, la cassetta di Babbo Natale, sistemata all’ingresso del giardino, accoglierà le ultime letterine fino a mercoledì 13 dopo di che gli Elfi si metteranno al lavoro per garantire ad ognuno una risposta.

Le condizioni meteo non ci sono state favorevoli più di tanto ma nonostante ciò il Giardino di Babbo Natale ha riscosso un ottimo successo. Sono state consegnate 90 letterine, segno che oramai è diventato un appuntamento a cui non mancare, anche se fuori fa tanto freddo. Altre ne sono state lasciate nella cassetta della posta del giardino e siamo arrivati a più di 120!

Ringraziamo i signori Rita e Gino che hanno messo a disposizione il giardino e tutti coloro che hanno sfidato il freddo per passare un’ora con noi. Ringraziamo il nostro Babbo Natale che ogni anno si supera in quanto a dolcezza e simpatia e ringraziamo anche tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita di quello che è diventato un attesissimo appuntamento per le famiglie. Un grazie a tutti i volontari dell’associazione ma anche a coloro che ci hanno messo a disposizione le loro abitazioni per contribuire alla riuscita dell’evento. Coloro che abitano nei pressi del giardino si sono lasciati contagiare dallo spirito natalizio ed hanno voluto partecipare con addobbi, luci e offrendo gli spazi all’aperto. E’ bello riuscire a coinvolgere così tante persone, è uno stimolo ad andare avanti e a proseguire lungo la strada della condivisione, in pieno spirito natalizio.

venerdì 8 dicembre 2017

CONTO ALLA ROVESCIA PER IL GIARDINO DI BABBO NATALE!

E' iniziato il conto alla rovescia! Domani apre i battenti il Giardino di Babbo Natale che abbiamo allestito, come di consueto, nel quartiere di Cascinare.
Per la gioia di grandi e piccini, ci ritroveremo in piazza Leopardi per poi spostarci verso via Pascoli dove si aprirà, davanti ai nostri occhi, il mondo di Babbo Natale.

Tutto è pronto: i bambini - accompagnati da musica natalizia suonata dal vivo e da altre sorprese, potranno consegnare la loro letterina al nostro Babbo Natale che poi, nei giorni successivi, risponderà a tutti personalmente. Si raccomanda, dunque, di scrivere l'indirizzo esatto della propria abitazione altrimenti gli Elfi possono sbagliarsi nella consegna!!!

Come da tradizione, Babbo Natale si presterà per foto ricordo e per dispensare tanta allegria. 
Scritta la letterina? 
Ancora no? Su, è rimasto poco tempo!!!!

martedì 24 ottobre 2017

DOPO BIMBI IN FESTA PRONTI PER LIBRIAMOCI E #IOLEGGOPERCHE'

Abbiamo positivamente archiviato “Bimbi in festa”, iniziativa proposta in collaborazione con il Comitato Vivere Cascinare in seno alla festa dei Santi Angeli Custodi per un pomeriggio in allegria con attività manuali e giochi che hanno coinvolto grandi e piccini e che ha rappresentato una delle prime iniziative della stagione per la nostra Associazione. Dal percorso ad ostacoli con i trampoli al disegno con i gessetti a mo’ di “madonnari”, dalla realizzazione di un portachiavi alla pesca magnetica, dalla realizzazione di forme e percorsi con tavolette di legno alla realizzazione di originali bacchette magiche e poi il gioco della campagna, l’abbattimento degli ostacoli con la calza in testa: tante le attività proposte dai volontari dell’Associazione, mamme e papà che hanno voluto collaborare per un pomeriggio di intrattenimento per bambini e bambine.
Ora è arrivato l'appuntamento con la quarta edizione di “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca attraverso la Direzione Generale per lo Studente, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e con il Ministero degli Affari Esteri. Anche quest’anno – come oramai d’abitudine – partecipiamo in modo attivo: domani, mercoledì 25 ottobre, mamme e papà si trasformeranno in lettrici e lettori per gli alunni della scuola per l’Infanzia “Arcobaleno” di Castellano mentre sabato mattina, 28 ottobre, sarà la volta della scuola primaria “San Giovanni Bosco” di Cascinare. Per la sola classe terza le letture in classe saranno proposte sempre domani mattina, per le altre sabato.

Quest’anno il programma di letture a voce alta messo a punto dai lettori volontari dell’Associazione e dai genitori che si sono resi disponibili si arricchisce di un tassello in più, alla scuola primaria. Lettori speciali, infatti, saranno gli stessi bambini che da uditori diventano lettori in prima persona: gli alunni della quarta e della quinta classe, infatti, leggeranno per i bambini più piccoli dando, così, un tocco in più ad un progetto che mira a creare molteplici casse di risonanza per le letture ad alta voce.
E  in questa settimana l’Associazione Arcobaleno è impegnata anche su un altro fronte vista la concomitanza con la campagna di promozione della lettura, sempre a livello nazionale #ioleggoperchè, organizzata dall’Associazione Italiana Editori a sostegno delle biblioteche scolastiche di tutta Italia.

Due occasioni, dunque, per trasmettere l’amore per la lettura e il suo insostituibile valore culturale e formativo. 
“Accanto all’impegno come lettori a scuola – dice il Presidente dell’Associazione, Sabrina Malvestiti, siamo stati coinvolti nella campagna #ioleggoperchè a cui abbiamo aderito con piacere. La nostra Associazione acquisterà, presso la libreria Il Gatto con gli Stivali di Porto Sant’Elpidio, a cui le nostre scuole sono gemellate, dei libri che, poi, saranno raddoppiati in quantità dalle case editrici. Invitiamo anche le famiglie (ma anche tutti coloro che vorranno darci una mano) a recarsi presso la libreria di Porto Sant’Elpidio per comprare loro stessi un libro da donare alle nostre scuole: la primaria di Cascinare e l’infanzia di Castellano. Anche questi acquisti, così come i libri che doneremo noi, saranno poi raddoppiati dalle case editrici. Abbiamo vissuto una positiva esperienza lo scorso anno ed anche nel 2017 più siamo e meglio è!”.